toba60

Argentina: Prove Generali?

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Mi trovo in questo momento in Argentina dove c’e stato un Black Out elettrico totale che ha coinvolto anche l’Uruguay e parte del Sud Brasile, mentre scrivo, a 24 ore di distanza, alcuni quartieri in centro Buenos Aires sono ancora senza energia.

Black Out Buenos Aires

Mai nella storia umana un evento come questo ha coinvolto 50 milioni di persone in contemporanea, domandarsi che cosa sia successo e’ un po come mettere le dita nel ….. a chi si prodiga nel rivendicare l’inevitabile progresso ipertecnologico in corso, non esiste solo la Globalizzazione, il Big Tech o il G5, come logica conseguenza, vi e’ l’interconnessione infrastrutturale collegata a tutto cio’ che e’ parte integrante del nostro vivere quotidiano, vedi per l’appunto, l’energia elettrica.

IL Governo Argentino attraverso i comunicati stampa e televisivi comunica che non sanno cosa sia successo, e’ naturale ufficializzare certe notizie, e’ in corso lo spoglio delle cartelle elettorali di una campagna politica ferocissima e la Coppa America sta catalizzando tutta l’attenzione mediatica di un Popolo a cui e’ stata tolta ogni speranza se non quella che passa attraverso un pallone di calcio.

Passando al setaccio i numerosissimi canali televisivi mi imbatto in un programma secondario a cui partecipano tecnici e ingegneri la cui opinione ha un fondamento logico e tecnico al di la dei soliti luoghi comuni cui i giornalisti sono soliti fare in presa diretta e quello che dicevano dava un analisi precisa del segno dei tempi in cui viviamo.

Il sistema informatico che regola il flusso di energia elettrica in sud America e’ interconnesso e fa si che basta un inconveniente informatico (Quello che e’ Successo) per creare il blocco di tutto il sistema, i tempi di ripristino sono nell’ordine di 5 ore, che naturalmente si dilatano in seguito alla complessità’ del sistema stesso che regola l’intero apparato.

Nessun inconveniente strutturale, nessun problema dovuto ad un sovraccarico di tensione (Il tutto e’ avvenuto in un giorno festivo e in un orario il cui consumo era estremamente ridotto come le 7 di mattina)

Black Out Buenos Aires

Tutto e’ concentrato su problematiche nate da una interconnessione digitale di tutti i sistemi che regolano la gestione dell’energia elettrica, che come un tecnico in studio faceva notare, e’ sinonimo di totale dipendenza da apparati che possono in un qualsiasi momento passare sotto il controllo di chiunque (Potenze Straniere Colpi di Stato o un Voluto atto Terroristico) e senza che vi siano blocchi, o tutele, che ne possano impedire il corso degli eventi.

A pensar male, spesso ci si azzecca, ma quello che e’ accaduto in Argentina, Uruguay e Brasile e’ quello che potrà’ succedere in ogni momento, in qualsiasi altra parte del mondo, che queste siano state le prove generali?

Ora non ho tempo per pensarci, sta’ iniziando una partita di Copa America, e proprio non Voglio perdermela !

Toba60

La censura è una spada di Damocle che incombe ogni giorno sopra la nostra testa, collabora con noi attraverso un contributo mensile, Byoblu ha dovuto accedere alle reti televisive per lavorare liberamente e va ”Supportato”, fa che coloro che  rimangono non debbano chiudere, siamo pure noi fondamentali ed importanti e solo insieme possiamo far fronte ad uno strapotere mediatico neoliberista e non intendiamo in alcun modo offrire loro il  monopolio assoluto dell’informazione.  Toba60

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE



Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code