toba60

File Governativi su “Controllo Mentale Remoto”

L’informazione generica parla di fatti che appartengono ad una realtà’ che tocca la vita di ognuno di noi in mondo tangibile ed evidente, l’economia, il Lockdown, il governo, o la sconfitta dell’Inter che e’ sempre cosa gradita al sottoscritto. (Milanista D.O.C.)

Dietro le quinte però si sviluppano ricerche che incideranno sicuramente sulla vita di ognuno di noi e la modalità’ con cui questo avviene avrà obbiettivi che dovrebbero preoccupare e sarebbe bene che le persone incominciassero ad interessarsi di queste tematiche che appaiono ai più inverosimili ma sono un presente già molto ben consolidato.

Toba60

Controllo Mentale Remoto

Un giornalista che ha richiesto documenti utilizzando il Freedom of Information Act ha ricevuto file aggiuntivi sul “controllo mentale a distanza” e sugli effetti delle “armi psicoelettriche”.

Il redattore che lavora per l’organizzazione no profit Muckrock ha fatto una strana scoperta, dopo aver richiesto documenti al governo degli Stati Uniti tramite il FOIA.

Infatti, nell’ambito di un’indagine in corso su gruppi antifa e suprematisti bianchi, il giornalista ha inviato una richiesta al Washington State Fusion Center, un Dipartimento per la sicurezza interna, specializzato in antiterrorismo, rilevamento di attività criminali, pianificazione dei disastri, sicurezza informatica e altre valutazioni delle minacce.

Insieme a documenti standard come e-mail, briefing dell’intelligence e bollettini, il giornalista ha ricevuto un bizzarro fascicolo denominato “Effetti EM sul corpo umano.zip” .

Un documento descrive gli effetti delle “armi psicoelettriche” tra cui “cancellazione forzata della memoria”, “rigor mortis forzato” e persino “orgasmo forzato”.

Un altro documento spiega i campi biomagnetici e le onde cerebrali (Alpha, Beta, Delta, ecc.), Due concetti estremamente importanti nel MKULTRA e controllo mentale Monarch .

Il documento finale descrive come organizzazioni losche possono condurre operazioni di “controllo mentale a distanza” attraverso reti di telefonia mobile, camion camuffati da veicoli di comunicazione ed elicotteri “neri”.

Sebbene questi documenti siano stati inviati dalla WSFC, non sembrano essere stati creati da un’agenzia governativa. La prima immagine “Effetti delle armi psicoelettriche” sembra far parte di un articolo del 1996 del Nexus Magazine che descrive una causa intentata da John St. Clair Akewi contro la NSA. La causa del 1992 affermava che la NSA aveva la “capacità di assassinare di nascosto i cittadini degli Stati Uniti o di eseguire operazioni segrete di controllo psicologico per far sì che i soggetti venissero diagnosticati con problemi di salute mentale”. L’articolo afferma:

Una causa intentata contro la US National Security Agency rivela una serie spaventosa di tecnologie e programmi progettati per tenere sotto controllo le persone. Il seguente documento comprende prove per una causa intentata presso il tribunale degli Stati Uniti a Washington, DC, da John St Clair Akwei contro la National Security Agency, Ft George G. Meade, Maryland (Civil Action 92-0449), costituisce la sua conoscenza della NSA’s struttura, attività di sicurezza nazionale, tecnologie proprietarie e operazioni segrete per il monitoraggio dei singoli cittadini Ed.

L’immagine contiene anche l’indirizzo web www.raven1.net che ora è offline.

L’autore del secondo documento sembra chiamarsi Supratik Saha “Software And Electronics & Comm. Engg “.

Il giornalista di Muckrock non ha idea di come sia finito con questi documenti.

“Non è del tutto chiaro come sia finito in questa versione. Potrebbe essere stato pensato per un altro rilascio, potrebbe essere stato raccolto per un prossimo rapporto WSFC, o potrebbe anche essere dai file personali di un ufficiale dell’intelligence che in qualche modo si è confuso nel rilascio. Una chiamata al WSFC non è stata restituita al momento della stampa, quindi fino a quando non avremo notizie, la loro presenza rimane un mistero “.
– Muckrock, Washington State Fusion Center rilascia accidentalmente record sul controllo mentale remoto

Sebbene questi documenti probabilmente non siano stati creati dal governo, sembrano essere abbastanza rilevanti da consentire alla WSFC di mantenerli archiviati.

Questi documenti potrebbero spiegare i misteriosi “attacchi sonori” cubani in cui 24 funzionari governativi hanno sofferto di “perdita dell’udito, vertigini, disturbi del sonno e della vista, tinnito, mal di testa, affaticamento e danni cerebrali”?

Quasi tutti questi sintomi possono essere trovati nel primo documento.

Fonte: vigilantcitizen.com

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code