toba60

Merano Thunders Boxing Club L’arte della Boxe

La boxe ha rappresentato per me una disciplina sportiva che unisce le persone più’ di ogni altra cosa al mondo.

Vito Mazzochi e la boxe una scuola di vita per i giovani

Quando ero piccolo, gli incontri tra Muhammad Ali e Joe Frazier o quelli tra Nino Benvenuti e Carlos Monzon, ci tenevano svegli sino a tarda notte, mamma papa e fratelli, tutti uniti e trepidanti nell’attesa di un avvenimento che vada come vada, sarebbe diventato l’argomento di discussione di tutti i giorni, mesi e anni a venire.

Con gli amici ci divertivamo ad imitare le loro mosse sul ring, per dare un senso alla nostra virilità, ma mai con l’intento di fare male, era per noi un vera e propria arte che ci vedeva sempre vincitori.

Vito Mazzocchi un pugile come amico

A scuola alle elementari io e Vito Mazzocchi Eravamo compagni di classe, entrambi non eccellevamo a scuola, ma si sa, ognuno il suo campo, lui con la sua perenne passione per la boxe che manifestava sin da piccolo e io per il calcio.

Passa il tempo e Vito divenne un grande campione, ma con il carattere che aveva non poteva essere diversamente, la scuola di vita che da giovane lo ha contraddistinto non poteva che portarlo a quei risultati.

Campioni nello sport e nella vita

Mi ricordo quando ancora ragazzino, calzoni corti, stoffe e tessuti in spalla andava in compagna di suo padre sul lungomare per guadagnarsi da vivere, una vita dura e fatta di sacrifici, ma lui una volta terminato il lavoro non si negava mai un allenamento in palestra con mille sogni nel cassetto.

Passano gli anni e ci siamo sempre in qualche modo tenuti in contatto, ora ha aperto una scuola a Merano, Thunders Boxing Club, ed educa i ragazzi nell’arte della Boxe e nessuno meglio di lui ha tutti i titoli e le credenziali per essere un maestro esemplare, nello sport e nella vita.

La boxe e per Tutti

Chi dice che la boxe e’ uno sport violento non ha praticamente capito nulla dalla vita, la violenza esiste dove viene meno il controllo dell’individuo in relazione al mondo in cui vive e questa disciplina meglio di qualunque altra mette in condizione un atleta di temprare al meglio questa prerogativa.

La lealtà, il rispetto delle regole, una disciplina ferrea, che si cementa giorno dopo giorno attraverso un duro lavoro e sopratutto svolgere il tutto in un contesto sempre al limite delle facoltà psicofisiche.

In un mondo dove lo sport e’ diventato uno spettacolo fine a se stesso, la boxe in solitudine conserva la sua immutabile e intaccabile autenticità.

Un giovane che si avvia a questa disciplina, che lo voglia o no, diventa una persona speciale, sviluppa tutte quelle facoltà che affondano le radici in un passato che da queste ha posto le basi per un mondo migliore.

La lotta leale per un esito che per quanto sancisca un vincitore, rende sempre onore ad uno sconfitto, un presupposto totalmente assente in quella che attualmente si definisce una società’ civile.

Toba60

L’essenza del Pugilato

Un ring, quattro guantoni, il rispetto dell’avversario, la forza, l’astuzia, la velocità e la forma fisica. Sono queste alcune delle chiavi di lettura che fanno della boxe più che uno sport una vera e propria arte. Quasi fosse una «danza» a cui, però, l’atleta aggiunge anche il carattere e perché no, un pizzico di cattiveria.

Don King

Se c’è una magia nella boxe è la magia di combattere battaglie al di là di ogni sopportazione. È la magia di rischiare tutto per realizzare un sogno che nessuno vede tranne te.

Il ritmo, nel pugilato, è tutto. Qualsiasi movimento tu faccia, nasce dal cuore: o questo ha il ritmo giusto, o sei nei guai.

La boxe è qualcosa di innaturale, perché si fa sempre tutto al contrario. Invece di allontanarti dal dolore, come farebbe qualunque persona sana… gli vai incontro.

Essere pugile non significa soltanto colpire, ma, prima di tutto, imparare a ricevere i colpi. A incassare. A fare in modo che quei colpi facciano meno male possibile. La vita non è altro che un succedersi di round. Incassare, incassare. Tenere duro, non cedere. E colpire al posto giusto, nel momento giusto.

Salvatore Virno Boxeur

“È il posto più bello del mondo, il ring. Sai quello che ti può capitare.”

Mike Tyson

“Dovrebbero abolire la boxe perché un boxeur si fa male? Sarebbe una follia. C’è molta più gente che muore in bagno.”

Muhammad Ali

“Un campione è qualcuno che si alza quando non può.”

Jack Dempsey

Tel: 335/5391362 mail: meranothunders@gmail.com

Puoi risparmiare  1,00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

JTR Bitcoin :

bc1qkspp89dl7ywl4v4ngdz6h0nrzfrt850anlgpll 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code